Barcellona: ricordi e consigli

Barcellona è una città unica. Viverci è stata un’esperienza incredibile e vogliamo condividere con voi alcune delle cose che ci piacevano di più. È una lista assolutamente personale, non arrabbiatevi se le cose che preferite non sono presenti.

(Abbiamo lasciato la città un anno fa, qualcosa potrebbe essere cambiato nel frattempo)

Per gli amanti del buon cibo: tapas, churros e vermut

Cibo! Ovviamente iniziamo da qua.

Bicchiere di vermut e piatto di patatas bravas
Un bicchiere di vermut e un piatto di patatas bravas. Ci scusiamo per la mancanza di foto in questa sezione e la qualità di questa. Purtroppo non siamo abbastanza pazienti per fare delle foto al cibo prima di mangiarlo…

(Aggiungeremo alcuni suggerimenti per ristoranti e bar vicini ai punti più turistici così che possiate gustare queste specialità senza allontanarvi troppo dal vostro tour)

Patatas bravas

Le patatas bravas sono patate tagliate grosso modo in cubi e fritte. L’ingrediente chiave sono le salse che le accompagnano, tipicamente salsa brava e allioli. La salsa brava può essere più o meno piccante: abbiamo incontrato i due estremi. L’allioli è invece una salsa fatta solo con aglio e olio. Le bravas sono la tapa più classica, facilmente trovabile praticamente ovunque a Barcellona. Tra le nostre preferite, quelle servite in un piccolo locale del Born chiamato Cat Bar perfette con una buona birra!

Un altro ristorante dove mangiare patatas bravas, e tapas più in generale visto il rapporto qualità/prezzo decisamente elevato, è Las Delicias. Dopo aver mangiato potete salire fino al Bunker del Carmel e godere di uno dei più bei panorami di Barcellona!

Croquetas

Un’altra tapa che adoriamo sono le croquetas, piccoli cilindri di diversi cibi impanati e fritti. Le più tipiche contengono carne e bechamel ma è possibile trovarne di tutti i tipi (formaggio, funghi, seppia…). Le migliori le abbiamo trovate in un piccolo ristorante nel quartiere Gotico, Bodega La Palma (anche buone bravas!). Raccomandiamo vivamente le loro croquetas de calamares en su tinta in particolare. Ci viene l’acquolina in bocca solo a pensarci!

Churros con chocolate

Avete mai camminato di sera, in inverno, al freddo e sentendo un po’ di fame? Bene, churros con cioccolata era quello che vi mancava in quel momento! I churros sono fatti con una pastella fritta, spesso spolverati, a volte ricoperti, con zucchero e serviti con una tazza di cioccolato caldo. Si possono trovare più o meno ovunque in città, ma il posto più famoso (e centrico) dove gustarli è carrer Petritxol, vicino alle Ramblas. Tutta la via è un susseguirsi di churrerias, ma fate attenzione che molte chiudono presto e sono molto affollate.

Vermut

Il vermut è un vino aromatizzato, servito con una fetta d’arancia e un’oliva. Prendere un vermut con gli amici la domenica è una delle tradizioni che ci manca di più del nostro soggiorno a Barcellona. Di solito lo bevevamo all’ora di pranzo, mangiando alcune tapas. Sfortunatamente il locale dove andavamo di solito ha chiuso, ma il vermut è molto popolare e non avrete problemi a trovare un bar che ve lo serva.

Natura e tradizioni

Fiestas mayores

barcelona correfocs
I correfocs della fiesta mayor del quartiere di Gracia.

La fiesta mayor è una celebrazione annuale di un quartiere o una città. Praticamente ogni quartiere di Barcellona ne fa una! Da Poblesec a El Carmel, da Guinardó a Sant Gervasi. Durante tutta l’estate potete passare da una fiesta mayor all’altra senza sosta! Tutte includono musica, spesso dal vivo, cibo, attività per adulti e bambini e un sacco di gente festeggiando in strada. Potreste anche assistere ai tradizionali castellers, piramidi umane, e correfocs, persone vestite da diavoli, ballando e lanciando fuochi d’artificio per le strade.

Castellers
Castellers a Girona (in alto) e alla fiesta mayor di Gracia (in basso)

In alcune di queste celebrazioni, Gracia è l’esempio più famoso, le strade sono decorate come se fosse Carnevale. Tutte le decorazioni sono fatte con materiale riciclato e raccolto durante l’anno. Le migliori decorazioni vengono poi premiate da una giuria. Un altro esempio di strade decorate, a parte Gracia, è la fiesta in Sants, alla fine d’agosto. Questa è particolarmente speciale per noi perché è qui ci siamo incontrati la prima volta, più di due anni fa!

strada decorata a Gracia
Una delle strade di Gracia, decorata in occasione della fiesta mayor.

I dintorni

La regione intorno a Barcellona è estremamente varia e bella: mare, fiumi, parchi, montagne, città e villaggi… C’è sempre qualcosa da scoprire!

costa brava
Parte della costa rocciosa che circondano la Cala de Castell in Costa Brava.

La prima cosa che ci viene in mente è la costa (che manca moltissimo a Paolo). È vero che Barcellona ha le sue spiagge, ma non possono competere con la bellezza della rocciosa Costa Brava, a nord e la nostra preferita, e le spiagge sabbiose della Costa Daurada a sud.

Montserrat
Panorama dal massiccio Montserrat.

Se vi piace fare delle escursioni (o scalare!), ci sono tantissime possibilità per farlo nei vicini parchi naturali. Il Collserola (da cui potete godere di una fantastica vista sulla città), Montseny, Garraf, Montserrat, sono solo alcuni dei molti parchi raggiungibili usando i trasporti pubblici. E non dimenticate che i Pirenei non sono lontani!

White houses Cadaques
Le case bianche di Cadaques

Tutta la regione è inoltre disseminata di piccole città e villaggi incantevoli. Per darvi solo un esempio tra molti: Cadaques. È un po’ lontano, ma abbastanza vicino da poter essere raggiunto in giornata. Cadaques è un villaggio costiero composto da case bianche, una delle quali era proprietà di Salvador Dalì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.