Su e giù per la riviera Maya

Fin dall’inizio avevamo deciso di dedicare più di un mese del nostro viaggio all’esplorazione del Messico. Siamo entrati nel Paese dal confine con il Belize e siamo stati accolti dalla famosa Riviera Maya: spiagge fantastiche, cenotes e rovine archeologiche! Ecco un riassunto delle nostre esplorazioni.

CONTINUA A LEGGERE

Cinque cose da fare a Medellin

Quando vivevamo ancora a Parigi, abbiamo offerto su Couchsurfing il nostro divano-letto. Abbiamo avuto così la possibilità di ospitare per qualche giorno una simpatica coppia colombiana/inglese. Si sono offerti di ricambiare il favore in caso fossimo passati per Medellin. E così Medellin è diventata una tappa obbligatoria del nostro viaggio.

Alcuni mesi dopo abbiamo finalmente avuto l’opportunità di scoprire la città, in parte attraverso i loro occhi, grazie alla loro straordinaria ospitalità.

COntinua a leggere

5 giorni a Santiago del Cile

Qualche mese fa arrivavamo in Cile. La nostra prima tappa è stata la capitale, Santiago del Cile. Era la seconda capitale che visitavamo dopo Buenos Aires e, per poterla esplorare al meglio, abbiamo trovato un Airbnb in pieno centro. La coppia che ci ospitava era davvero adorabile. Ci hanno dato innumerevoli consigli su cosa fare e dove mangiare!

continua a leggere

La Bolivia in tre città

Dopo Cile e Argentina le nostre avventure sono continuate in Bolivia. Abbiamo passato circa tre settimane nel paese, ma avremmo potuto restare molto di più. La Bolivia offre paesaggi incredibili e alcune camminate e escursioni davvero belle.
Ma in Bolivia ci sono anche alcune belle città. Ecco tre di quelle che ci sono piaciute: Potosi, Sucre e La Paz.

Continua a leggere

Due giorni a San Paolo


Dopo un bel po’ di riflessioni e preparativi, descritti nel nostro ultimo post, il momento di lasciare Parigi è finalmente arrivato. Un veloce cambio di aereo a Madrid (giusto il tempo di un bocadillo con jamon) e 11 ore dopo siamo a San Paolo. L’impatto con la città è forte: gigantesca, caotica, una metropoli di cemento calda e umida. Siamo arrivati venerdì mattina, in piena ora di punta, il che raddoppia il tempo necessario a raggiungere il centro dall’aeroporto.

Continua a leggere