Mancora: l’incredibile vita marina del Perù

Quando si pensa al Perù, di solito la prima cosa che viene in mente è Machu Picchu e i panorami mozzafiato delle Ande. Spesso ci dimentichiamo della costa che invece, nel nord del paese , è veramente bella. Inoltre, essendo vicini al confine con l’Ecuador, il clima tende ad essere abbastanza mite.
Dopo aver passato più di un mese sulle Ande cercavamo un po’ di calore e abbiamo così deciso di fermarci a Mancora. La città si trova dove si incontrano due correnti oceaniche: una fredda proveniente dal sud e una calda dal nord. Questo incontro crea le condizioni perfette per una 4icca vita marina.

Ecco una lista delle cose migliori da fare a Mancora e dintorni:

Godersi le belle spiagge

Mancora ha una spiaggia molto lunga e bella, dove il sole splende tutto l’anno. Qualcuno dei locali ci ha perfino detto che hanno 300 giorni di sole all’anno, quindi qualsiasi periodo sembra giusto per la una visita. L’unica pecca è la presenza di tanta gente che fa kite surf, prendendosi buona parte della spiaggia. A noi non dispiaceva guardarli ma tu potresti preferire spiagge più tranquille. Non ti preoccupare, le puoi trovare a soli 20 minuti di bus, a Los Organos. Essendo una riserva marina, è proibito praticare sport acquatici e c’è quindi molto spazio libero sulla spiaggia.

Ma onestamente, il nostro momento preferito sulla spiaggia erano i bellissimi tramonti. Là abbiamo visto il più bel tramonto del viaggio secondo Paolo, grande fan dei tramonti sul mare. Caroline invece preferisce ancora il tramonto a San Pedro de Atacama.

Mancora tramonto
Il nostro primo tramonto a Mancora. Gli altri sono stati altrettanto belli.

Immergersi

Uno dei motivi principali per cui siamo andati a Mancora è per imparare a immergersi. A causa di Un ricco ecosistema e la presenza di tanti animali è il posto perfetto per sub di ogni livello.

Immersioni Mancora
Diventare Open Water Divers in Mancora è stata un’esperienza fantastica.

Ci si può immergere ad una vecchia piattaforma petrolifera in disuso, ormai casa di una grande varietà di pesci. Se sei fortunato avrai anche dei leoni marini che ti nuotano attorno. A questo punto sei anche abbastanza lontano dalla riva per sentire le balene cantare!

Un altro sito per le immersioni è più vicino alla riva. Qui il fondale è roccioso e si possono vedere nudibranchi, stelle marine, cavallucci marini, polpi, aragoste e molti altri pesci. Se ti avvicini al porto puoi anche nuotare con le tartarughe. Dobbiamo ammettere che, grazie a tutta quella vita sottomarina, le nostre prime immersioni sono state davvero magiche!

Stella di mare
Il fondale roccioso di fronte alle spiagga di Los Organos è la casa perfetta per tanti animali, compresa questa stella di mare.

Ci sono due scuole nell’area: Spondylus a Mancora e Chelonia a Los Organos. Entrambe le scuole godono di ottima reputazione e offrono dei corsi PADI. Abbiamo deciso di fare il corso Open Water Diver con Chelonia perché la comunicazione con loro prima di arrivare si è rivelata molto più semplice. Non ce ne siamo pentiti neanche un secondo visto che tutte le immersioni sono andate bene e ci siamo divertiti molto. Inoltre il nostro istruttore, Diego, è riuscito a farci sentire sempre sicuri e rilassanti.

Di solito per diventare Open Water Diver la prima immersione si fa in una piscina e almeno quattro vanno fatte in mare. Visto che il primo giorno c’erano problemi con la piscina, abbiamo finito col fare tutte le immersioni in mare. All’inizio eravamo un po’ stressati all’idea di iniziare direttamente in mare ma alla fine siamo contenti di aver fatto così. Abbiamo visto molti più animali e fatto tutti gli esercizi direttamente in condizioni reali.

Cavalluccio di mare
Tra gli esercizi abbiamo potuto vedere della bellissima vita marina, come questo cavalluccio marino.

Avvistare le balene

Se passi per Mancora tra luglio e ottobre, una delle cose migliori da fare è andare a vedere le balene. Durante questi mesi le balene arrivano dall’Antartide per trovare un compagno e partorire. I tour non sono esattamente economici e, se sei fortunato, puoi vedere le balene dalla spiaggia visto che le madri con i piccoli nuotano vicino alla costa.

Noi ci trovavamo a Mancora all’inizio della stagione ed era perciò quasi impossibile avvistarle dalla riva. Alcune persone ci avevano addirittura avvisato che la possibilità di avvistarle da una barca era comunque solo del 50%. Fin dall’inizio del viaggio vedere delle balene era una delle cose che volevamo assolutamente fare. Avevamo già perso un’occasione a Puerto Madryn, non ne avremmo persa un’altra!

Per 130 soles a testa siamo andati in un tour e alla fine ne abbiamo visto anche più d’una! Sulla barca avevano perfino un microfono per ascoltare le balene cantare… magico. Tornando al molo abbiamo anche fatto una piccola deviazione dell’ultimo minuto perché un’altra barca aveva trovato una madre con il suo piccolo. Abbiamo poi scoperto che il nostro capitano è famoso a Mancora per essere quello che parla alle balene, perché è veramente bravo a trovarle.

Balene Mancora
Siamo finalmente riusciti a vedere delle balene durante il nostro viaggio! Ci speravamo fin dall’inizio!

Fare surf

Il mese passato camminando sulle Ande ci aveva lasciato alquanto stanchi e avevamo già programmato il corso d’immersione, non abbiamo quindi surfato, ma Mancora è un bel posto per principianti. Lungo la spiaggia puoi trovare diversi negozi per noleggiare tavola e muta che offrono anche corsi. Alcuni offrono, per 60 soles, una classe e il noleggio giornaliero della tavola così puoi mettere in pratica quello che ha appena imparato.

Provare il Kite surf

Il pomeriggio a Mancora soffia sempre vento, il che la rende perfetta per fare kite surf. Anche stavolta non abbiamo provato questa attività, ma abbiamo passato del tempo a osservare sia principianti che esperti. Era impressionante vedere come, una volta sulla tavola, anche i principianti cambiassero bravi. Un giorno lo proveremo sicuramente.

Una cosa da evitare

In Los Organos vive una popolazione di tartarughe vicino al porto locale ed è possibile nuotare con loro. Il tour per avvistare le balene terminava vicino al porto per farci entrare in acqua con loro. Sulla carta sembrava perfetto ma una volta là alcune cose ci hanno davvero infastidito. Per prima cosa hanno iniziato a dar da mangiare alle tartarughe per farle avvicinare a noi. Poi, anche se ci avevano detto di non toccarle, ci lanciavano su di loro per fare alcune belle foto.

Mancora tartarughe
Due delle tartarughe che vivono di fronte alle coste di Los Organos. Ricorda: mai toccare i loro gusci o potresti farli del male.

Abbiamo poi parlato con un biologo che ci ha spiegato quanto fosse sbagliato toccare le tartarughe. Sul carapace hanno un muco che le protegge da batteri e piccoli organismi. Toccandole, il muco viene rimosso lasciandole più esposte alle malattie.

Sembra che se davvero vuoi vedere delle tartarughe il modo migliore sia fare un’immersione o nuotare dalla spiaggia vicino al porto. Ovviamente non avrai la sicurezza di vederne, ma almeno sarai sicuro di non danneggiare in nessun modo.

Per non perdere nessuna delle nostre avventure, iscriviti alla nostra newsletter mensile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.