La Bolivia in tre città

Dopo Cile e Argentina le nostre avventure sono continuate in Bolivia. Abbiamo passato circa tre settimane nel paese, ma avremmo potuto restare molto di più. La Bolivia offre paesaggi incredibili e alcune camminate e escursioni davvero belle.
Ma in Bolivia ci sono anche alcune belle città. Ecco tre di quelle che ci sono piaciute: Potosi, Sucre e La Paz.

Continua a leggere

Atacama: un deserto come nessun altro

Se pensi al deserto, cos’è la prima cosa che ti viene in mente? Una bellissima ma alquanto monotona distesa di sabbia e dune, no? Questo è almeno quello che direbbe la maggior parte degli europei (noi inclusi), vista la vicinanza con il deserto del Sahara. Ma, credici, c’è almeno un deserto in cui puoi spendere cinque o più giorni vedendo sempre panorami nuovi e sorprendenti: il deserto d’Atacama.

continua a leggere

Isola di Pasqua: camminando tra i moai

Rapa Nui, anche conosciuta come Isola di Pasqua, è il posto più remoto e isolato sulla Terra. Ci puoi arrivare solo prendendo un aereo, non esattamente economico, da Santiago del Cile o dalla Polinesia. Anche il costo della vita sull’isola è elevato visto che la maggior parte dei prodotti devono essere importati in aereo o nave. Per tutte queste ragioni un viaggio all’Isola di Pasqua dall’Europa risulta essere decisamente caro.

continua a leggere

5+1 camminate nel Parque Nacional del los Glaciares

Il parque nacional de los glaciares è un parco nazionale argentino che copre più di 7000 km² della Patagonia meridionale. Come il nome suggerisce è casa di diversi ghiacciai, il più grande dei quali è il Viedma, con una superficie di 977 km², 9 volte la superficie di Parigi. Le città più conosciute dell’area sono El Calafate e El Chalten. La prima è famosa per essere la più vicina al Perito Moreno, un ghiacciaio impressionante e facilmente accessibile in auto. La seconda è invece la capitale nazionale del trekking.

Continua a leggere

Puerto Madryn: un paradiso per gli amanti degli animali

Hai mai sentito parlare della penisola Valdés? Non è solo una penisola in Argentina ma anche un parco naturale, famoso per la sua fauna. In alta stagione puoi vedere un sacco di animali tra cui pinguini, leoni marini, elefanti di mare, orche e molti altri. Ma i più impressionanti, e ironici, sono le balene. Siamo arrivati nel parco in bassa stagione, quando ci sono meno animali, ma, balene a parte, ne abbiamo visti molti!

continua a leggere

8 cose da fare a Buenos Aires

Prima di avventurarci al sud per esplorare la Patagonia, abbiamo speso alcuni giorni nella capitale dell’Argentina: Buenos Aires. È una città piena di vita e di cose da fare. È anche di gran lunga la più grande città del paese: anche se copre solo l’1% della superficie totale, ci vive un terzo della popolazione. Nonostante la nostra permanenza sia stata abbastanza corta, ecco le migliori cose da fare secondo noi:

Continua a leggere

San Ignacio e le missioni gesuite

San Ignacio, nella regione di Misiones in Argentina, è famosa per la presenza di una missione gesuita ora in rovina. È anche un’ottima base di partenza per esplorare altre rovine nella zona e per conoscere meglio i guarani, la popolazione indigena della regione.
Per raggiungere San Ignacio abbiamo preso un bus da Puerto Iguazù. Fortunatamente è stato un viaggio breve, solo cinque ore.

Continua a leggere

Due giorni a San Paolo


Dopo un bel po’ di riflessioni e preparativi, descritti nel nostro ultimo post, il momento di lasciare Parigi è finalmente arrivato. Un veloce cambio di aereo a Madrid (giusto il tempo di un bocadillo con jamon) e 11 ore dopo siamo a San Paolo. L’impatto con la città è forte: gigantesca, caotica, una metropoli di cemento calda e umida. Siamo arrivati venerdì mattina, in piena ora di punta, il che raddoppia il tempo necessario a raggiungere il centro dall’aeroporto.

Continua a leggere